prototype

KTM, la svolta con 790 Duke Prototype: il concept che può diventare best seller

In occasione di EICMA, lo stand di KTM ha suscitato la curiosità di molti visitatori l’esposizione della 790 Duke Prototype, una moto realizzata più per illuminare le menti degli appassionati che per stupire: in questo senso l’obiettivo è stato centrato, preparare il mercato all’arrivo di una piattaforma a due ruote che potrebbe diventare il best seller del marchio austriaco. Con la presentazione di questa moto, i tecnici di Mattighofen hanno seguito il percorso intrapreso con la 1290 Super Duke, ovvero l’anticipazione del modello di serie con un concept tecnicamente definitivo ma esteticamente spiazzante, grazie a sovrastrutture estreme e praticamente da pista. Al tempo del concept The Beast, però, si introduceva sul mercato un concetto tecnico ed estetico del tutto nuovo da parte degli austriaci, che stupì tutti. Con la 790 manca un po’ l’effetto sorpresa ma questo ha permesso anche di focalizzare l’attenzione degli appassionati su motore e ciclistica di questa nuova naked media, un vero punto di svolta per KTM.

prototype2

È il primo bicilindrico parallelo che produce e attualmente è l’architettura meccanica più di successo nel nostro continente. Le premesse sono quelle di una famiglia di moto che parte dalla naked ma arriverà a coprire altri segmenti come l’enduro stradale, lo sport-touring e forse anche la nuova categoria modern-vintage. A conti fatti dovrà vedersela contro la serie F800 di BMW, con le naked giapponesi più diffuse e con la VFR 800: KTM parteciperà al gioco cercando di primeggiare come è nel suo stile. Non resta altro che prepararsi a quella che diventerà la famiglia di modelli KTM più venduta dell’epoca moderna.



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email