ktm2

KTM richiama i modelli Adventure e Super Adventure: problemi all’ABS

Avviata una campagna di richiamo sui modelli Adventure e Super Adventure da parte di KTM. Alla base della verifica ci sarebbero dei problemi all’ABS riscontrati sui modelli nelle cilindrate 1190 e 1290. Per la precisione ci sarebbero essere state irregolarità nella procedura di montaggio dell’ABS che potrebbero renderlo inefficiente. Il servizio assistenza della Casa austriaca ha ricevuto una serie di segnalazioni nei modelli Adventure dal 2013 al 2016: il problema riguarda un contatto tra un cablaggio e il modulatore ABS. KTM ha effettuato delle verifiche ed è emerso che, in caso di difetti multipli, potrebbe formarsi un collegamento tra il modulatore ABS e la massa del veicolo attraverso un contatto con il tubo del freno.

ktm

È necessario fare chiarezza sulla situazione: non c’è nulla di realmente pericoloso, perché a quanto pare la problematica non altera la dinamica del mezzo, ma nel peggiore dei casi potrebbe non funzionare il sistema antibloccaggio dei freni venendo a mancare la sicurezza in caso di frenata di emergenza. L’intervento di KTM per risolvere il problema sulle 1190/1290 S/ADV/R sarà semplice e si limiterà a controllare la posa del cablaggio e correggerla tramite fascetta serra cavi. I clienti in possesso di questi modelli sono già stati avvisati dalla Casa via posta, con l’invito a prendere appuntamento presso il concessionario KTM più vicino per eseguire la verifica. Logicamente i modelli 2017 che verranno distribuiti a breve in Europa non saranno soggetti a questo difetto. Chi è in possesso di questa moto può verificare se la stessa è coinvolta dal richiamo, consultando la sezione “Service” del sito www.ktm.com.



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email