pandora

La Ducati Monster 1200 R diventa Pandora: la customizzazione di Young Guns Speed Shop

Un grande lavoro di customizzazione. È quello che hanno svolto i ragazzi di Young Guns Speed Shop: sono partiti da una Ducati Monster 1200 R e alla fine hanno prodotto una Ducati Pandora. Le moto degli anni’70 sono la fonte di ispirazione e sotto questo abito vintage batte il cuore di una delle più moderne creature di Borgo Panigale. La trasformazione è sostanziale anche perché tra le due moto la differenza è evidente. Per ottenere questo risultato la moto è stata ridotta all’essenziale: per realizzarla si è lavorato sul telaio posteriore e su tutta la zona superiore. Il classico serbatoio si sdoppia in due “contenitori di benzina” più piccoli posizionati immediatamente dietro e davanti alla sella monoposto; tra l’altro – a occhio – la porzione di spazio riservata al pilota difficilmente permetterà a una persona leggermente in sovrappeso di guidare.

pandora2

Ducati Pandora è un ibrido tra una café racer e una vera e propria sportiva. Si ispira alle moto degli anni ’70, come la 900ss e la 750 Sport, e sfoggia linee classiche dall’aspetto moderno. È una sorta di incontro tra due epoche separate. Non è però una moto destinata alla strada. Resta un prototipo, una moto da corsa: è spogliata infatti di ogni sovrastruttura e non prevede targhe, luci, specchietti e quant’altro. Impossibile non notare lo scarico con corto messo lì in bella vista, così come non può passare inosservato il bicilindrico Ducati apprezzabile in ogni suo particolare. Completano il quadro i semi-manubri e la tinta blu e bianca scelta per “serbatoio”, coda e telaio. Chiunque fosse interessato a una moto da corsa differente da tutte le altre, può iniziare a farci un pensierino: il preparatore fa sapere che questo esemplare è in vendita.



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email