monkey

La mitica Honda Monkey ricostruita con l’origami: basta un po’ di fantasia e il gioco è fatto

In termini di moto e di carta (in particolare di origami) i giapponesi riescono a dare il meglio. Infatti su Amazon è possibile ricostruire la Honda Monkey: sul noto sito di e-commerce si trova il modello completamente in carta e da assemblare per proprio conto in vendita a circa 20 euro. E la ricostruzione viene effettuata nei minimi dettagli: dalla leva del cambio alla catena e dal cruscotto al portapacchi, il “montaggio” all’apparenza non sembra molto facile ma con un minimo di pazienza e di confidenza con i lavori manuali il gioco è fatto. Il risultato promette bene: il kit completo è infatti commercializzato da Uplift, marchio “esperto”nella realizzazione di modellini in carta.
Non sarà sicuramente la tecnica per andare in moto ma la tecnica dell’origami applicata ai motori è davvero interessante.

monkey2

L’origami è una tecnica che impiega pochi tipi di piegature combinate in un’infinita varietà di modi per creare modelli anche estremamente complessi.  Alla base dei principi che regolano l’origami, vi sono senz’altro i principi shintoisti del ciclo vitale e dell’accettazione della morte come parte di un tutto: la forma di carta, nella sua complessità e fragilità, è simbolo del tempio shintoista che viene ricostruito sempre uguale ogni vent’anni, e la sua bellezza non risiede nel foglio di carta. Alla morte del supporto, la forma viene ricreata e così rinasce, in un eterno ciclo vitale che il rispetto delle tradizioni mantiene vivo.  L’origine degli origami giapponesi è strettamente legata alla religione shintoista e la valenza sacrale della carta è anche testimoniata dal fatto che in giapponese la parola carta e dei si pronunciano entrambe kami. Insomma riuscire a ricostruire la mitica Honda Monkey con l’origami è un po’ come farla rivivere.



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email