MCLAREN

La nuova supercar sportivissima della McLaren: la 570GT per gli amanti del brivido e della velocità

La nuova supercar della McLaren è la 570GT. La scuderia di Woking ha lavorato molto su questo progetto realizzando una vettura in grado di soddisfare le esigenze di mobilità quotidiana e per i lunghi viaggi, ottimizzando il livello di comfort delle varie componenti. Si tratta di una supercar sportivissima a due posti, gli sforzi devono essere stati notevoli. Il costo è proibitivo (200mila euro) ma per gli amanti del brivido è una vettura da analizzare a fondo: il V8 biturbo da 3.8 litri da 570 Cv con 600 Nm di coppia, permette di scattare da 0 a 100 km/h in 3,4 secondi per raggiungere una velocità massima di 328 km/h, dall’altra ci sono caratteristiche che permettono una guida rilassata e un minimo di spazio per un po di bagaglio. Ecco allora che il portellone posteriore in cristallo con apertura laterale offre 220 litri di capacità di carico supplementare (che si aggiungono al vano anteriore da 150 litri) sul pianale “Touring Deck” rivestito in pelle, mentre le sospensioni e lo sterzo sono stati ottimizzati, rispetto alla sorella 570S Coupé con cui condivide molti elementi, per enfatizzare il comfort di guida sulle lunghe percorrenze.

Il perfezionamento effettuato sull’automobile comprende anche gli speciali pneumatici P Zero, sviluppati in collaborazione con Pirelli, che si avvalgono della tecnologia “Noise Cancelling System” per la riduzione del rumore trasmesso nell’abitacolo. La McLaren 570 GT ha in dotazione il pacchetto aerodinamico esclusivo che include uno spoiler posteriore fisso maggiorato mentre l’elevata luminosità dell’abitacolo è dovuta all’adozione di un tetto panoramico integrato di cristallo che, come avviene nella P1, è dotato di una speciale pellicola per l’assorbimento delle radiazioni solari e che tra l’altro migliora l’isolamento acustico. Da segnalare poi la disponibilità di un impianto da veri audiofili che in opzione allo standard Audio Plus a 8 casse offre quello dello specialista Bowers & Wilkins con 12 casse, ricalibrato in base alla diversa acustica dell’abitacolo della 570GT, e dotato di 5 tweeter Nautilus in alluminio da 25mm, 5 driver a medio raggio in Kevlar da 100mm e 2 subwoofer in fibra di carbonio e Rohacell da 200mm, tutti collegati a un amplificatore digitale di Classe D a 14 canali da 1280W.



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email