porschepanamera

La Porsche diventa “familiare”: dopo gli sport utility ecco la wagon

Una station wagon anche per la Porsche. Quella che fino a qualche anno fa sembrava solo una semplice idea adesso è qualcosa di più. Infatti sta per cadere un altro tabù per la casa di Zuffenhausen: è in arrivo la seconda generazione della Panamera (attesa al debutto durante il prossimo salone di Parigi) che sarà proposta anche in salsa station-wagon, o shooting brake. Non è la prima volta che l’azienda tedesca fa meravigliare i suoi puristi: nel recente passato sono stati diversi i suv di varie taglie e motorizzazioni diesel a gogo arrivati sul mercato. Anche perché il core business dell’azienda (formalmente separata dal gruppo Volkswagen ma sempre nell’orbita dei marchi del colosso di Wolfsburg) pare essere proprio quello delle sport utility: stando all’ultimo report finanziario, le sportive Cayman, Boxster e 911 valgono appena il 25% delle oltre 225 mila unità vendute dalla casa della cavallina nel 2015; di queste 80 mila sono totalizzate dalla Macan ed altre 73 mila della Cayenne. Mentre circa 18 mila sono Panamera, ormai a fine carriera.

Ulteriori conferme ufficiali sono arrivate da Klaus Zellmer, ad di Porsche USA, che ha peraltro specificato come il brand tedesco riponga delle ottime speranze sul modello in questione, nonostante il genere non sia proprio apprezzatissimo negli States. Insomma la Panamera MY 2017 – e la suddetta versione wagon – sarà assemblata su una nuova piattaforma costruttiva modulare, denominata “MSB”: quest’ultima, grazie all’utilizzo esteso di alluminio ed acciai altoresistenziali, contribuirà a ridurre il peso dell’auto di circa 100 kg rispetto al modello attualmente a listino, a tutto vantaggio delle qualità stradali (che a dire il vero sono già elevatissime sulla berlinona Porsche). Mentre il comparto motoristico comprenderà unità benzina e diesel a 6 ed 8 cilindri nonché una variante ibrida plug-in. Infine un’altra anticipazione: Porsche ha nel cassetto un’altra auto “formato famiglia”, anticipata dalla concept Mission-E. Si tratta di una sedan a propulsione elettrica di dimensioni medio-grandi che punta a fare concorrenza alle Tesla.



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email