Leggera, agile, innovativa. Suzuki Swift sbarca al Salone di Ginevra e si prepara a conquistare di nuovo il mercato europeo

Leggera, agile, rinnovata. Suzuki Swift, vettura molto amata soprattutto in Europa, ha scelto il Salone di Ginevra per presentarsi in tutto il suo splendore, pronta a tornare sul mercato per conquistare gli appassionati. Una city  più corta di 10 millimetri rispetto al precedente modello, ma con un’abitabilità superiore e soprattutto un peso molto più leggero. L’ultima generazione si presenta infatti con ben 120 chili in meno, finendo per pesarne appena 840 kg. In Italia arriverà a partire del mese di aprile, con prezzi che anche se non ufficializzati dovrebbero mantenersi intorno ai 12 mila euro.

Swift si presenta con un design deciso che ne aumenta la sportività,  con raffinati gruppi ottici a Led anteriori e posteriori, una maggiore capacità del bagagliaio arrivato a una capacità di 265 litri. Un ammodernamento che riguarda ovviamente anche le dotazioni a bordo, con una serie di importanti tecnologie a disposizione del conducente.

Ecco allora il sistema di rilevamento frontale (Forward Detection System) che riduce i rischi di incidente e un sensore laser che attiva la funzione di frenata automatica d’emergenza. Swift utilizza anche un radar a onde millimetriche per il Cruise Control adattivo e non manca la spia della stanchezza del guidatore. La gamma motori include il 1.0 Boosterjet turbo 112 CV e 1.2 Dual Jet, entrambi benzina, con tre cambi a disposizione: manuale a 5 marce, CVT a variazione continua e automatico a 6 marce.



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email