drysdale

L’ultima “follia” di Ian Drysdale: la V8 1000 è musica per gli appassionati

Il customizer australiano Ian Drysdale si è nuovamente divertito e nel suo atelier adesso riposa anche la sua ultima creazione: si tratta di una sportiva V8 da 1000 cm3, costruita per il solo gusto sentire la sinfonia di 8 cilindri. La Draysdale 1000 non è in realtà la prima: già nel 1997, Ian aveva messo mano a una 750 poi, successivamente, ad una versione naked 1000, la Bruiser, finita, insieme ad altre sue creazioni nel garage di un collezionista per circa 80.000 euro. Vale la pena cercare di capire nel dettaglio come è fatta: si tratta di un mix tra parti realizzate dallo stesso Ian e pezzi Yamaha. Innanzitutto il motore: Ian è partito da due Yamaha FZR 600 da cui arrivano i quattro alberi a camme, mentre i pistoni, sono stati modificati per avere un rapporto di compressione di 10,5:1.

Sempre Yamaha le teste dei cilindri e le valvole di aspirazione che sono quelle originali FZR. La frizione idraulica, anch’essa pesantemente modificata, deriva invece da una FZR 1000. Il basamento è progettato e realizzato ah hoc, così come l’airbox, mentre il filtro aria è stato preso da una Mazda. Opera d’arte, l’impianto di scarico, messo a punto dallo stesso Ian e impreziosito con una marmitta Black Mamba: il suono del V8 diventa ancora più impressionante e la potenza dichiarata è di 150 CV a 15.000 giri. Le parti del telaio, riadattate sono invece della YZF R-1, mentre il forcellone anteriore è stato “rubato” a una Kawasaki ZZR 1100. Infine la carrozzeria, in giallo Ferrari, è in fibra di vetro e sotto c’è il serbatoio in alluminio. Monte ore totale per la sua realizzazione: circa 3.000. Ed è possibile ordinarla su misura: il prezzo di partenza è di 80.000 euro circa.



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email