kawasakininja250

L’ultima idea di Kawasaki: la Ninja 250 con compressore

Da tempo la Kawasaki sta applicando la sovralimentazione alle sue moto. A fare da apripista sono state le H2 e H2R ad applicare questa tecnologia e ora pare che la casa giapponese voglia allargarla ad altri segmenti di mercato meno onerosi per il cliente. Infatti sembra che in un prossimo futuro una sportiva di media cilindrata possa essere dotata di tale soluzione tecnica e ci sono voci che parlano di una possibile rinascita della mitica Z900, sportiva retrò che secondo le indiscrezioni dovrebbe ereditare il compressore centrifugo meccanico sperimentato sulle potentissime Ninja H2. Tra le Kawasaki che sono finite nella lista delle moto che adotteranno la sovralimentazione c’è anche la “piccola” della serie Ninja, la 250R: l’indiscrezione arriva dal portale britannico morebikes.co.uk che ha addirittura diramato delle foto che raffigurerebbero la quarto di litro di Akashi in via di sperimentazione.

Il sito inglese ancora non si sbilancia su quando e come arriverà la Ninja 250 con compressore, ma pare che sia solo una questione di tempo: a portare avanti l’evoluzione della piccola peste di casa Kawasaki sarebbe il team TrickStar Racing, militante attualmente nel campionato nazionale giapponese e noto ai più per la partecipazione a importanti gare di endurance. Si parla di un circuito di sovralimentazione che riprende molto fedelmente quello delle H2 e che porta alla mente anche alcuni prototipi presentati da Kawasaki negli scorsi mesi come la SC02 Soul Charger. Nel caso in cui le indiscrezioni riportate dal sito inglese dovessero rivelarsi veritiere, la 250R sarebbe in buona compagnia: sia Honda che Suzuki sembrano avere in cantiere delle supersportive di piccola cilindrata decisamente pepate, come la confermata CBR250RR e la ancora misteriosa GSX-R250.



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email