streettwin

L’ultima idea di Rizoma: una Street Twin trasformata in una Cafè Racer

Ormai si conosce quasi tutto della Triumph Bonneville Street Twin. Si tratta della classica moderna presentata dalla Casa inglese a Eicma 2015 e lanciata sul mercato poco prima dell’inizio del 2016. E soprattutto si tratta di una moto dotata di un bicilindrico frontemarcia da 900cc e 55 CV che la rende facile e gestibile. Infatti le sue migliori doto sono la guidabilità, lo stile e il fascino. Su questa moto Rizoma ha studiato un pacchetto di accessori utili a personalizzarla e trasformarla in quella che viene denominata “Street Twin Cafè Racer Project”.

Via il classico manubrio, per far posto a semi-manubri (429 euro) con bracciali in alluminio ricavati dal pieno. Spazio a manopole Ride by Wire (da 69 a 139 euro), e leve freno e frizione “3D” (179 euro cadauna). E ancora, tanti piccoli dettagli che messi insieme donano alla Street Twin un aspetto inedito e irresistibile. Come gli specchietti retrovisori, gli indicatori di direzione, il carter pignone (249 euro), i parafanghi e l’esclusivo porta targa “FOX” (249 euro). Sono disponibili inoltre anche tanti piccoli dettagli come le cover tappo serbatoio benzina, gli specchi retrovisori, gli indicatori di direzione e, per gli incontetabili, le manopole Ride by Wire in quattro differenti stili, Urlo, Sport Line, Legend e Lux. Per visionare il catalogo completo degli accessori. E anche questa volta l’idea di Rizoma (azienda nata 15 anni fa a Ferno) e dei suoi designer si è rivelata giusta: applicare al settore dell’after marketing per moto gli stessi principi che funzionano nella moda e nel design: pezzi unici, bellissimi, di grande precisione e cura estetica.



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email