macco

Macco Motors personalizza la Yamaha XSR700: la customizzazione che punta sull’estetica

Una customizzazione non troppo estrema per una Yamaha XSR700. Il proprietario di questa moto non si è accontentato del modello originale e si è affidato ai ragazzi di Macco Motors per modificare il mezzo della Casa di Iwata. La richiesta è stata semplice: non stravolgere il design di base e mantenere tutte le parti necessarie per poter circolare legalmente su strada. E il risultato è XSR700 “palestrata”, vintage e molto accattivante. In questo caso le forme della XSR700 sono rimaste invariate, sono i muscoli ad essere cresciuti un bel po’. Innanzitutto è stata resa necessaria una modifica al telaietto per poter montare una nuova sella vintage pensata per una persona (anche le pedane passeggero sono state rimosse) ma in realtà capace anche di ospitare il passeggero: è completamente rivestita in pelle con cuciture a vista. Spiccano i nuovi pannelli laterali in matt black realizzati in fibra di vetro, mentre impreziosisce la coda il parafango con luci (omologate) e portatarga integrati.

macco2

Sulla parte anteriore della moto, si nota che la forcella ha subìto alcune modifiche, tra cui l’utilizzo di elementi in gomma che donano alla modern-classic giapponese un aspetto retrò. Il faro originale è stato sostituito da un grosso fanale da sette pollici. Il manubrio è stato rimpiazzato, così come le leve e le manopole. Il parafango anteriore è stato fornito da Rizoma. Sc Project ha invece firmato lo scarico basso molto accattivante. Altro dettaglio molto interessante è la livrea colo oro, che caratterizza buona parte del serbatoio (dove troviamo anche una striscia nera e rossa) e l’elemento di contorno del faro anteriore. Completano il quadro i pneumatici Pirelli Phantom Sportcomp. Non sono state effettuate invece modifiche al propulsore, per cui, le performance restano invariate.



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email