mazda32

Mazda 3, ecco gli aggiornamenti: migliorati il comfort e il piacere di guida

È tempo di aggiornamenti per la Mazda 3. Si tratta di una serie di novità per la vettura lanciata tre anni fa che interessano solo in minima parte la carrozzeria mentre riguardano maggiormente il comfort e il piacere di guida. La rinnovata Mazda 3 arriverà sui mercati europei entro la fine del 2016. Gli stilisti hanno modificato la finitura della griglia anteriore, gli inserti a contrasto della griglia stessa e le luci anteriori diurne, ora a led e dalla forma più allungata. Nell’abitacolo della Mazda 3 sono presenti il volante ridisegnato ed il rinnovato Active Driving Display, ovvero uno schermo a colori montato sopra la palpebra del quadro strumenti che fornisce le informazioni essenziali senza far distogliere al conducente lo sguardo dalla strada: la sua grafica è ora più nitida. Troviamo poi un rinnovato Smart City Brake Support, il sistema di frenata automatica che ora vede più lontano grazie ad una telecamera in luogo del precedente laser e riconosce anche i pedoni, e il G-Vectoring Control che aumenta la stabilità della vettura riducendo lo stress per il guidatore.

mazda3

Nella dotazione sono disponibili i fari anteriori Adaptive LED Headlights, dotati della tecnologia che disattiva automaticamente gli abbaglianti quando rileva la presenza di un’altra vettura sulla strada. Per le nuove vetture sono stati studiati i sistemi Natural Sound Frequency Control e Natural Sound Smoother per ridurre vibrazioni e rumore. In Europa continueranno ad essere offerti i motori benzina aspirati 1.5 (100 CV) e 2.0 (120 CV e 165 CV) e turbodiesel 1.5 (105 CV) e 2.2 (150 CV), abbinati al cambio manuale a 6 rapporti o al 6 marce automatico. In Italia non arriverà la variante di carrozzeria a quattro porte con la coda, disponibile su altri mercati. La Mazda 3 è commercializzata anche in Giappone con il nome Axela.



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email