mercatomoto

Mercato moto si chiude col botto: il 2016 registra un +11,6% rispetto all’anno precedente

Il segno è positivo. E lo è sempre stato per tutto il 2016. Continua il trend positivo del mercato delle moto. Restando al solo mese di dicembre l’exploit delle vendite ha fatto salire il peso dell’ultimo mese dell’anno dal 3% al 4% dei volumi. Nel dettaglio si sono registrate 8.621 due ruote immatricolate pari ad una crescita del +75,8%, 4.940 sono stati gli scooter immatricolati pari ad una crescita del +50,7%, 3.681 invece le moto che vanno oltre il raddoppio delle vendite del dicembre 2015 con un +126,5%. Facendo riferimento al totale dell’anno 2016, l’immatricolato (veicoli >50cc) è aumentato a due cifre con 193.814 vendite pari al +13,3% rispetto al 2015. L’unico mese che non ha fatto registrare il segno positivo è stato luglio. Le moto mostrano l’andamento più dinamico con 75.936 pezzi e un +21,5%, mentre gli scooter con volumi più importanti pari a 117.878 unità hanno realizzato un +8,5%. I “cinquantini” si fermano a 23.249 veicoli con un minimo decremento pari al -0,6%. Il totale complessivo delle 2 ruote a motore (moto e scooter >50cc + veicoli 50cc) raggiunge 217.063 unità pari al +11,6% rispetto all’anno scorso.

mercatomoto2

L’analisi per cilindrata negli scooter conferma il momento di grazie del segmento 125cc che registra i maggiori volumi pari a 44.167 pezzi che vale una crescita a doppia cifra del +13,5%, al secondo posto troviamo gli scooter tra 300 e 500cc on 36.286 unità e un +4,7%; crescono anche i 150-200cc con 24.786 immatricolazioni pari al +8,1%, e sono in ripresa i 250cc con 4.374 vendite che significa un +5,6%. Leggera crescita anche dei maxi-scooter oltre 500cc che con 8.265 veicoli segnano un +3,7%. Nelle moto la cilindrata da 800 a 1.000cc totalizza i maggiori volumi con 21.986 pezzi pari al +21,1%, superando le oltre 1000cc che con 20.800 immatricolazioni hanno una crescita inferiore alla media pari al +9,8%. Buon andamento per le cilindrate tra 650-750cc con 12.626 moto registrano un +11,9%. Ottima anche la crescita delle cilindrate tra 300 e 600cc con 10.793 pezzi e un +51,1%. Bene anche il segmento 150-250cc con 2.965 vendite e un +37,5%. Infine le 125cc proseguono con un’ottima performance raggiungendo 6.766 moto e una significativa crescita pari al +40,6%. La situazione dei segmenti riafferma al primo posto le naked con 26.387 moto e un incremento pari al +23,3%. Molto vicine le enduro stradali con 25.688 veicoli e una crescita pari al +31,5%. Seguono a distanza le moto da turismo con 8.839 unità e un +5,7%, le custom con 6.923 pezzi e un +12,3%; le sportive segnano il passo con 3.949 immatricolazioni e un leggero arretramento del -0,9%, infine forte recupero per le supermotard che con 2.920 pezzi realizzano la migliore performance con un +44,4%.



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email