classee4

Mercedes, arriva a listino la nuova generazione della Classe E Coupé

Sta per arrivare a listino la nuova edizione della Mercedes E Coupé, completamente rivista a livello di stile e meccanica rispetto alla vecchia generazione e resa più spaziosa. E si tratta di una importante novità a cui i tecnici tedeschi hanno lavorato a lungo: sono partiti da una base meccanica più generosa (la nuova piattaforma MRA), a trazione posteriore o integrale, sulla quale è montata una carrozzeria di taglia superiore alla E Coupé uscente: la lunghezza cresce di 12 cm e raggiunge i 483 cm, la larghezza passa da 179 cm a 186 cm e l’altezza incrementa fino a 143 cm (+3 cm), mentre il passo guadagna 11 cm e si attesta a 287 cm. Di conseguenza anche all’interno dell’abitacolo c’è più spazio per ginocchia, spalle, gomiti e testa.

classee3

A livello tecnico e tecnologico la nuova Mercedes E Coupé richiama la quattro porte, da cui eredita anche i motori: inizialmente si potranno ordinare i benzina 2.0 a quattro cilindri da 184 CV (riservato alla E 200) e 245 CV (E 300), il benzina 3.0 sei cilindri a V da 333 CV (E 400 4matic) e il diesel 2.0 a quattro cilindri da 194 CV (E 220 d). Per tutte è previsto di serie il cambio automatico a 9 rapporti, mentre la E 400 4matic sarà l’unica disponibile con le quattro ruote motrici. Oltre al motore si potrà inoltre scegliere la tipologia preferita di sospensioni, fra quelle tradizionali, tradizionali regolabili e ad aria: le prime ribassano l’assetto di 1,5 cm rispetto alla Mercedes E, ma il loro comportamento è votato al massimo comfort; le seconde, chiamate Dynamic Body Control, permettono al guidatore di selezionare le modalità Comfort, Sport e Sport+; quelle ad aria, più costose, si chiamano Air Body Control e prevedono anche le regolazioni Comfort, Eco e Individual, del tutto personalizzabile, ma sono più raffinate a livello tecnico e migliorano l’assorbimento.

Alcune dotazioni introdotte sulla berlina vengono riprese sulla Classe E Coupé come il quadro strumenti digitale e gli aggiornamenti dal vivo sulle condizioni del traffico, ma aggiunge la novità delle luci posteriori direzionali: si illuminano dall’interno verso l’esterno quando si aprono le portiere e nella direzione opposta quando si chiudono, così da accogliere a bordo o salutare i passeggeri. La funzione è abbinata solo alle luci a led Multibeam. L’equipaggiamento include le ultime tecnologie in materia di assistenza alla guida, come il pilota semi-automatico Drive Pilot, che governa l’auto in determinati frangenti e la mantiene in corsia automaticamente fino alla velocità di 210 km/h.



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email