1

Moto Guzzi Tractor 04, Venier rielabora la quarta edizione dello scrambler su base V7

Stefano Venier è un preparatore italo americano che risiede a Brooklyn e più volte si è ispirato per le sue realizzazioni alle Guzzi o alle Ducati. E anche questa volta la sua creatura segue la traccia preferita dal suo inventore. Infatti l’ultimo lavoro di Stefano Venier è stato effettuato sulla Tractor 04, quarta versione della scrambler realizzata su base V7 – in questo caso del 2011 – questa volta con gli pneumatici stradali. Sono evidenti le somiglianze con la Tractor 03 (il nome è lo stesso) ma la 04 presenta una serie di differenze rispetto alla versione precedente. Si tratta della prima scrambler Guzzi dotata delle nuove sovrastrutture in alluminio realizzate a mano. Il serbatoio è stato rimodellato, più basso e lungo, e cambia profondamente anche la coda, ora dotata di nuovo parafango minimalista e del gruppo ottico a LED così come il faro anteriore.

Altre caratteristiche della Venier Guzzi Tractor 04 riguardano il manubrio è in alluminio anodizzato nero, su cui campeggia un tachimetro GPS personalizzato con logo Venier e manopole realizzate espressamente per lo scopo. Gli scarichi sono della siciliana Mass Moto, ormai partner consolidato del preparatore italiano; le sospensioni regolabili sono invece Ikon. Novità assoluta – e forse più evidente – rispetto alle precedenti Tractor sono gli pneumatici non tassellati, che faranno perdere qualcosa in termini di purezza filologica ma migliorano sicuramente la qualità della guida. La moto è completamente omologata (per gli USA) anche perché il telaio non è stato toccato, soluzione che come giustamente sottolinea il preparatore rende questa V7 più una versione speciale che non una custom.



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email