motomorinigranpasso

Moto Morini, la touring è più sportiva con la Granpasso R

Moto Morini torna con una bella novità. Giusto in tempo per l’inizio della bella stagione la casa fondata da Alfonso Morini presenta la Granpasso R. La lettera R è quella che identifica le versioni più sportive, e questa edizione dell’enduro stradale italiana si trasforma in stradale grazie a nuovi cerchi da 17″ e gomme Pirelli Diablo Rosso II, in luogo della classica anteriore da 19″. Sostanzialmente la Granpasso si trasforma in una crossover e riprende la parte ciclistica della Granpasso Grand Motard, presentata ma mai entrata realmente in produzione. Il motore resta il generoso V-Twin 1.187 cc accreditato a 118 CV e 103 Nm di coppia dotato di una mappatura più grintosa e adatta all’utilizzo stradale.

Con la nuova colorazione rossa sono ben visibili le valige laterali dal momento che si parla sempre di una moto turistica anche se nella sua variante più stradale. Analizzando le caratteristiche tecniche La forcella è stata “sfilata” e l’anteriore risulta più basso, a vantaggio della maneggevolezza e della rapidità nell’ingresso in curva. Per quanto riguarda il prezzo è di 19.250 euro: Moto Morini, comunque, offre un servizio “taylor made” che consente di creare la propria Granpasso R su misura. Moto Morini è una storica azienda italiana fondata negli anni ’20 del Novecento e per anno ha rappresentato una eccellenza progettazione e produzione di motocicli italiani artigianali. Anche il grande Giacomo Agostini ha guidato una Moto Morini vincendo il Campionato italiano di velocità nel 1964. Dopo il fallimento la produzione è ripartita con una serie limitata di “Granpasso” e “Scrambler” assemblate utilizzando in parte i pezzi già in casa e – ove mancanti – parti alternative, incluse anche quelle ordinate per la produzione della Granferro.



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email