Nissan completa la gamma con la più piccola delle sue vetture: l’esordio della nuova Micra 1000

L’annuncio era stato dato già da qualche tempo. Ora ecco l’atteso sbarco nelle concessionarie: la gamma d’esordio della nuova Nissan Micra è ora completa grazie al debutto commerciale del motore da 1 litro 71 Cv, disponibile sulle versioni Visia, Visia+ e Acenta. Non si tratta di una delle tante Micra che il colosso nipponico ha messo sul mercato. Pur essendo l’ultima unità messa in vendita, infatti, il suo ruolo sarà determinante per il successo nel nuovo corso.

Il motore benzina aspirato a tre cilindri è collegato a un cambio manuale a cinque rapporti e garantisce un equilibrio ottimale fra prestazioni e costi d’esercizio, con consumi nel ciclo combinato pari a 4,6 litri/100 km ed emissioni di CO2 pari a 103 g/km. La più piccola delle Micra ha inoltre un rapporto peso/potenza tale da poter essere guidata dai neopatentati, e va ad aggiungersi al turbo benzina tre cilindri da 0,9 litri e 90 Cv e al diesel, quattro cilindri da 1,5 litri e 90 Cv, in concessionaria da marzo. Svariate le novità sul fronte della tecnologia, con una serie di dotazioni inedite per l’intero segmento come la telecamera posteriore con sensori di parcheggio.

Il sistema di frenata d’emergenza intelligente è di serie su tutta la gamma, così come l’Intelligent Ride Control, che in presenza di dossi o strade sconnesse attenua i movimenti verticali della vettura. Non da meno l’Intelligent Trace Control, che aiuta a mantenere la traiettoria in curva, nonché l’Hill Start Assist (sistema di assistenza per le partenze in salita). Altrettanto esclusivo per un’auto come la Micra è l’impianto audio BOSE Personal, con altoparlanti integrati nel poggiatesta del guidatore. Ampia infine la gamma di personalizzazioni per esterni e interni, che permette ai clienti di scegliere fra oltre 100 combinazioni possibili.



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email