Nissan Micra si aggiorna in una nuova versione: eccola disponibile con l’inedito motore benzina 1.0 da 71 cv

Nissan amplia l’offerta della nuova Micra con l’ingresso in gamma della nuova Micra, forte di un propulsore che punta tutto sull’equilibrio fra le prestazioni e i costi di esercizio. Terzo propulsore in listino, è adatto ai neopatentati e affianca i più brillanti 0.9 turbo da 90 Cv e turbodiesel 1.5 dCi sempre da 90 Cv, entrambi in vendita da marzo. Secondo i vertici della filiale italiana dell’azienda giapponese, questa nuova proposta dovrebbe conquistare il 20% della clientela del modello.

L’arrivo nelle concessionarie della 1.0 completa così la proposta italiana della vettura del Sol Levante. L’aspirato a tre cilindri viene offerto con un cambio manuale a cinque marce, per consumi medi dichiarati di 4,6 litri/100 km ed emissioni di CO2 di 103 g/km. La 1.0 viene proposta in Italia in tre livelli di allestimento: Micra Visia, Visia+ e Acenta. Tra gli elementi di interesse il design dinamico ed espressivo, gli interni di elevata qualità con materiali soft-touch bicolore, le dotazioni tecnologiche di alto livello sia per l’intrattenimento sia per la sicurezza.

Da segnalare anche la telecamera posteriore e i sensori di parcheggio, previsti come standard sulle versioni Acenta, il sistema di frenata d’emergenza intelligente, di serie su tutta la gamma, così come l’Intelligent Ride Control, che in presenza di dossi o strade sconnesse attenua i movimenti verticali della vettura. L’Intelligent Trace Control aiuta invece a mantenere la traiettoria in curva e l’Hill Start Assist che agevola le ripartenze in salita, mantenendo frenate le ruote per il tempo necessario a inserire la marcia e partire.



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email