streetcup

Nuovo arrivo nella famiglia Bonneville: ecco la cafè racer Triumph Street Cup

Si allarga la famiglia delle Bonneville di Triumph. La Casa di Hincley presenta a Intermot la nuova arrivata: la Street Cup, una bicilindrica sportiva e accattivante café racer in stile British. La moto nasce sulla base della già conosciuta Street Twin, la nuova sorella Street Cup monta il classico motore inglese a due cilindri in linea da 900 cc raffreddato a liquido, in grado di erogare una potenza massima di 55 CV a 5.900 giri/min ed una coppia di 80 Nm a 3.230 giri/min. Gli intervalli di manutenzione toccano i 16.000 km. Il propulsore è affiancato da un’elettronica all’avanguardia: ride-by-wire, traction control disinseribile, ABS, una pratica presa USB posizionata sotto la sella e una strumentazione analogica doppia (per tachimetro e contagiri) affiancata da un sistema di menù digitale per i vari settaggi.

streetcup2

La Street Cup 2017 si distingue dalla Street Twin soprattutto sul lato estetico. La nuova moto presentata a Intermot 2016 da Triumph è una vera e propia café racer, con una posizione di guida più alta e arretrata (altezza sella 780 mm), manubrio basso e silenziatori accorciati con finitura Satin Black e acciaio. Lo stile sportivo è evidenziato anche dal fanale posteriore a LED, dal coprisella passeggero (removibile) a goccia, dal cupolino racing e dagli specchietti retrovisori all’estremità del manubrio. Per completare l’opera, la Triumph Street Cup 2017 sarà disponibile in due tinte bicolore: Racing Yellow/Silver Ice con strisce dei cerchi gialle, oppure Jet Black/Silver Ice con strisce dei cerchi in oro. Ricca è la gamma degli accessori per personalizzare la nuova Street Cup con oltre oltre 120 pezzi per migliorare comfort ed estetica, tra cui le manopole riscaldate, il cruise control e le sospensioni posteriori regolabili marchiate Fox. Inoltre, per rendere ancora più accessibile la moto, da fine primavera 2017 sarà disponibile un kit di depotenziamento per guidare la Street Cup con la patente A2.



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email