Opel allarga la sua offerta suv con Crossland X, più compatto e tecnologico per affrontare al meglio la città

Dopo il successo del suv Mokka X, diventato in breve un top seller sul mercato europeo, Opel allarga la famiglia con un nuovo arrivato, il Crossland X, più compatto (7 cm in meno di lunghezza) e l’assenza di trazione integrale che lo rende più adatto alla città che alle avventure fuori strada. Il modello, che debutterà sul mercato a giugno, ha una lunghezza contenuta e può ospitare comodamente cinque persone con i rispettivi bagagli.

Il Crossland X è stato sviluppato sulla stessa piattaforma della futura Citroën C3 Picasso, anticipata dal concept C-Aircross visto al Salone di Ginevra. I motori, sui quali non sono state fornite informazioni ufficiali, dovrebbero prevedere una base di partenza compresa tra i 17 e i 18.000 euro ed è certo che tra le alternative di alimentazione accanto alla benzina e al gasolio ci sarà anche una versione bi-fuel a Gpl. Sul fronte tecnologico Crossland affida la connettività ai sistemi di infotainment Radio R 4 e Navi 5 i cui schermi touch screen inglobati nella consolle centrale arrivano fino a 8 pollici.

I gruppi ottici full Led con la funzione cornering seguono l’andamento delle curve e gli abbaglianti a gestione automatica garantiscono massima visibilità, mentre la telecamera anteriore Opel Eye gestisce i sistemi di assistenza alla guida come la lettura della segnaletica stradale, il controllo del mantenimento della corsia, l’allarme in caso di rischio di tamponamento, completo di funzione di riconoscimento pedoni e frenata automatica d’emergenza.



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email