grandland2

Opel, dopo Crossland X un altro Suv: si chiama Grandland X. Le prime immagini

Opel prosegue nel progetto di rinnovamento della gamma: dopo aver svelato la crossover Crossland X, in rete stanno iniziando a girare le prime immagini “spia” di un altro Suv ancora più lungo e spazioso. Le immagini sono state diffuse dal magazine AutoExpress e riguardano la Opel Grandland X (fratello maggiore del Crossland) che avrà dimensioni paragonabili alla Peugeot 3008 (445 cm), di cui riprenderà la base tecnica e numerosi organi meccanici. Viste le pesanti camuffature è presto per parlare della linea, ma possiamo immaginare già qualcosa: la mascherina richiamerà la forma di un diamante, i fari anteriori saranno allungati sui passaruota e la vetratura laterale avrà uno sviluppo a salire, dando solidità alla vista laterale. Il taglio del lunotto sarà molto accentuato.

grandland

La piattaforma EMP2 garantirà molto spazio a bordo ed in più permetterà una rigidità che fa ben sperare per un comportamento su strada all’altezza dei clienti più esigenti. Per il fuoristrada sarà curioso vedere come Opel agirà: la piattaforma EMP2 è stata pensata per ospitare anche la trazione integrale ma non è detto che alla fine arriverà sul mercato. Da Russelheim potrebbero preferire un sistema elettronico che ottimizza la coppia anche se Mokka X offre la trazione integrale e proprio questa soluzione potrebbe differenziare Grandland X dal 3008.

grandland3

La Opel Grandland X andrà a posizionarsi all’interno di una categoria sempre più gradita agli automobilisti, che trovano in queste crossover di medie dimensioni una valida alternativa alle classiche berline grazie al discreto spazio a bordo, alla posizione di guida rialzata e al design grintoso. La Opel Grandland X verrà prodotta nell’impianto francese di Sochaux, di proprietà della PSA, in virtù degli accordi firmati nel 2015. I motori a disposizione dovrebbero essere quelli dell’Astra, a partire dai benzina turbo 1.0 e 1.4 fino ai diesel 1.6. L’esordio dovrebbe coincidere con il Salone dell’automobile di Francoforte, in programma dal 14 al 24 settembre, mentre l’inizio delle vendite è previsto la fine del 2017 e l’inizio del 2018.



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email