aston-martin-redbull

Partner d’eccezione per l’Aston Martin-Redbull 001: la supercar con le prestazioni di un’auto da corsa

Aston Martin e dalla Red Bull stanno curando il progetto della supersportiva AM-RB 001. Accanto a loro ci saranno anche una serie di partner ognuno dei quali è stato incaricato di sviluppare alcune aree specifiche dell’auto che promette di essere una delle più raffinate ed evolute a livello tecnologico degli anni recenti: sarà un modello stradale con prestazioni analoghe a quelle di un’automobile da corsa, dal rapporto peso/potenza equivalente ad 1 e dotata di soluzioni riprese dal mondo della Formula 1. Sarà costruita in 150 esemplari stradali e 25 per le corse. La progettazione della supercar verrà in parte affidata ad Adrian Newey, responsabile tecnico della scuderia Red Bull in Formula 1, fra i principali artefici dei successi ottenuti dal team inglese. Le prime AM-RB 001 verranno consegnate a partire dal 2019.

aston-martin-redbull2

L’Aston Martin ha affidato il progetto del motore V12 alla Cosworth, nota per la grande esperienza nel settore dei motori per le competizioni, che dovrà realizzare un 6.5 aspirato dai numeri simili a quelli di un’automobile da pista, capace di prestazioni alla portata solo di guidatori molto esperti: la AM-RB 001, secondo quanto anticipato finora, sarà in grado di accelerare da 0 a 200 km/h in 10 secondi. Al V12 si abbineranno il cambio a 7 marce della Ricardo e il sistema ibrido della Rimac, che aumenterà le prestazioni dell’auto in determinati frangenti di guida. Il telaio monoscocca in fibra di carbonio verrà costruito dalla Multimatic, Alcon e Surface Transforms riceveranno la commessa per l’impianto frenante e la Bosch sarà incaricata della parte elettrica di bordo, compresa la centralina per il controllo del motore, mentre le luci anteriori e posteriori saranno progettate dalla Wipac.



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email