vespaelettrica2

Piaggio scommette sulla mobilità del futuro: la Vespa diventa elettrica

Settanta anni e non li dimostra: la volontà di guardare al futuro e di affrontare nuove sfide affascinanti è nel dna di Vespa. Che si pone un altro obiettivo: diventare elettrica. Il Gruppo Piaggio, la cui tradizione nelle motorizzazioni elettriche risale addirittura alla metà degli anni ’70, e che ha lanciato il primo e più diffuso scooter ibrido, investe ora nella mobilità elettrica del futuro presentando a Eicma 2016 il progetto Vespa Elettrica. Si tratta di una sfida nata sotto l’ala del brand Vespa, che negli anni ha cambiato la vita di intere generazioni in tutto il mondo, fornendo sempre la risposta più evoluta al loro desiderio di mobilità. Un successo planetario che – dopo oltre diciotto milioni di esemplari, più di un milione e mezzo dei quali prodotti solo negli ultimi dieci anni – l’ha resa un simbolo universale di tecnologia.

vespaelettrica

Il progetto della Vespa elettrica è l’ennesimo segnale di conferma dell’impegno del Gruppo Piaggio nel voler cambiare il modo col quale le persone si muovono, e per questo il gruppo sta valutando i più avanzati attori a livello mondiale per sviluppare insieme soluzioni tecnologiche innovative di motorizzazione elettrica. Un concept che si tradurrà nella versione finale di Vespa Elettrica, le cui produzione e commercializzazione sono previste nella seconda metà del 2017. “Vespa Elettrica sarà, prima di tutto, una vera Vespa, portando la migliore tecnologia dell’elettrico su un veicolo che manterrà tutte le caratteristiche che ne hanno costruito il successo – dice l’azienda – Lo stile, l’agilità, la facilità di utilizzo e il piacere di guida saranno le stesse della Vespa di sempre con l’aggiunta di tecnologiche e innovative soluzioni di connettività. Un mix perfetto di emozione, tecnologia e attenzione all’ambiente che solo Vespa è in grado di creare. Come ha sempre fatto nei suoi primi settanta anni di storia”.



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email