a5

Più potenza e maggiore tecnologia: la nuova generazione dell’Audi A5

Si presenta al pubblico la nuove Audi A5: aerodinamica curata, più potenza e maggiore tecnologia. La nuova generazione delle vetture della casa di Ingolstad sfoggia un cx di 0.25 e toglie dalla bilancia 60 chilogrammi rispetto alla precedente A5. Potenza e prestazioni sono invece assicurate dai nuovi motori: sono cinque i modelli tra cui scegliere, tre diesel e due benzina con potenza dai 190 ai 286 cavalli che, ovviamente, consumano meno di quelli della generazione uscente. Motori che sono gestiti da un manuale a sei rapporti o l’S tronic a sette marce per i quattro cilindri e per il 3 litri TDI da 218 cavalli con trazione anteriore o integrale.

audis5

Oltre alle cinque motorizzazioni dell’Audi A5 in gamma sarà presente anche la nuova Audi S5 su cui debutta il nuovo TFSI da 3 litri, un V6 turbo in grado di erogare 354 cavalli e 500 Nm di coppia massima. Forte di questa ulteriore iniezione di potenza, Audi S5 Coupé è in grado di accelerare da 0 a 100 in 4.7 secondi e promette consumi ridotti a 7.3 litri ogni 100 chilometri. Entrambe le unità top di gamma, il diesel e il benzina, sono proposte di serie con trazione integrale quattro mentre resta optional il differenziale posteriore.

audis52

Gli spazi crescono anche all’interno dell’abitacolo con il bagagliaio che contiene ora 465 litri ma anche lo spazio per i passeggeri è aumentato. Inoltre non poteva mancare il trattamento tecnologico che porta in dote Audi Virtual Cockpit, strumentazione interamente digitale che sfrutta un ampio display da 12.3 pollici con risoluzione di 1440 x 540 pixel. Ad affiancarlo il solito display dell’infotainment con schermo da 8.3 pollici che si gestisce dal touchpad multi-touch. Per sicurezza attiva e guida semi-autonoma troviamo poi il cruise control adattivo con jam assist, avviso di collisione, monitoraggio e mantenimento della corsia, monitoraggio angolo cieco e traffico in retromarcia, avviso di ostacoli e assistenza al parcheggio. Infine, non potevano mancare le luci a LED posteriori e i proiettori anteriori Matrix LED o l’hotspot WiFi per connettere fino a 8 dispositivi alla rete, il supporto a CarPlay di Apple e Android Auto, base di ricarica ad induzione per lo smartphone (standard Qi) e il solito Bang & Olufsen optional.



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email