tricitypolizia

Polizia su tre ruote: Yamaha Tricity 125 con il kit di sirene e lampeggianti

Anche la Polizia ha il suo Tricity. Yamaha ha realizzato una serie speciale del suo Tricity per le le Forze dell’Ordine italiane, che così potranno girare in città con la sicurezza di avere due ruote davanti, e non solo una. Le caratteristiche di base rimangono invariate, ma questa edizione ha una serie di accessori decisamente indispensabili per chi si occupa della sicurezza della cittadinanza. Alla base del Tricity 125, che è rimasta identica, è stato applicato un kit specifico che parte dal bauletto da 39 litri con in cima la classica ruce blu lampeggiante. La coppia di sirene ai lati del cupolino sono sicuramente indispensabili.

tricitypolizia2

Sul manubrio compaiono una coppia di luci lampeggianti (sempre blu) rivolte verso l’anteriore, mentre proprio alla base del manubrio si trovano i pulsanti di controllo. Di diverso c’è anche il supporto di relè e fusibili delle nuove apparecchiature di bordo, collegate tramite un nuovo cablaggio con connettori IP67. Il sistema Leaning Multi Wheel (LMW) è la caratteristica principale del mezzo: consiste in una sospensione a parallelogramma che sostiene le due ruote e le collega al cannotto di sterzo con un sistema che mantiene entrambe le ruote ben ancorate all’asfalto mentre lo scooter piega. Interessante la scelta dei due steli ammortizzanti per ogni ruota con escursione di 90 mm. Il peso non è esagerato, perchè è di 152 kg, un record per questo tipo di scooter, considerando anche la ripartizione 50% anteriore e 50% posteriore. Il baricentro basso con il serbatoio sotto la parte anteriore della sella e i cerchi da 14″ davanti e 12″ dietro contribuiscono a renderlo maneggevole, mentre l’Unified Breaking System UBS rende sicure le frenate.



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email