porsche

Porsche Panamera Turbo S E-Hybrid, l’ibrida che fonde potenza e tecnologia plug-in

La variante ibrida della Porsche Panamera diventa top di gamma per potenza e prestazioni: si tratta della nuova Turbo S E-Hybrid, che sarà presentata in prima mondiale al prossimo Salone di Ginevra (9-19 marzo). Grazie all’adozione di una “power unit” da 680 cv, la vettura tedesca con il pacchetto Sport Chrono può accelerare da 0 a 100 km/h in 3,4 secondi, 2 decimi in meno della Turbo benzina, rispetto alla quale con 310 km/h di punta è anche più veloce di 4 km/h. Il nuovo modello è dotato di trazione integrale e di cambio a doppia frizione PDK a otto rapporti ed è al vertice della proposta persino per il prezzo: già ordinabile in Italia, in consegna da luglio, viene infatti offerta a partire da 191.676 euro. Sin dal lancio è proposta anche nella variante Executive a passo lungo (+150 mm), da 205.462 euro. Più potente di ben 218 cv della E-Hybrid, che continua a rimanere in listino come alternativa ”green” più accessibile economicamente (da 111.522 euro), il nuovo modello ne riprende il motore elettrico da 136 cv, opportunamente aggiornato. A cambiare nella sua power unit è l’abbinamento con il propulsore a benzina, in questo secondo caso il V8 sovralimentato di 4,0 litri da 550 cv della Turbo, per una potenza complessiva, appunto, di 680 cv.

porsche2

Anche la coppia massima è di rilievo assoluto con un picco che raggiunge 850 Nm. Da sottolineare i dati di consumo: 2,9 l/100 km secondo il ciclo europeo (NEDC). Con l’alimentazione completamente elettrica può percorrere fino a 50 chilometri, grazie all’energia immagazzinabile in una batteria agli ioni di litio da 14,1 kWh, che è montata posteriormente. Per i suoi tempi di ricarica da zero sino al massimo della capacità, in Porsche segnalano sei ore utilizzando una presa da 230 V e 10 Ampere. A richiesta, la vettura può essere equipaggiata con un caricabatteria da 7,2 kW con presa da 230 V e 32 A, che permette di fare il “pieno” in 2,4 ore. Per quanto riguarda il lato tecnico, si segnala nell’equipaggiamento standard della Turbo S E-Hybrid la presenza delle sospensioni pneumatiche, dei freni in materiali compositi (Porsche Ceramic Composite Brake) e del sistema elettrico ausiliario di climatizzazione, che permette di regolare con uno smartphone tramite app la temperatura dell’abitacolo anche a distanza e con il motore a benzina spento, così da trovare al proprio arrivo a bordo l’ambiente desiderato.



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email