Potente, essenziale, per gli amanti del brivido: Bmw lancia la nuova R nineT Scrambler, una moto minimal e aggressiva

Bmw sceglie di declinare in versione scrambler la sua celebre ninT, creando una due ruote (dal nome appunto di R nineT Scrambler) che sarà proposta a 14mila euro con i cerchi in lega e serbatoio in lamiera di acciaio invece che in alluminio spazzolato. Una dure ruote che si presenta con cerchi in lega di serie, forcella dotata di soffietti parapolvere e doppio scarico alto Akrapovic sul fianco sinistro.

L’azienda punta per l’occasione su un look minmalista, senza carene o parabrezza, con faro di fondo tradizionale e un solo tachimetro a racchiudere le informazioni.  A spingerla un Boxer di 1170 cc con raffreddamento aria/olio che eroga ben 110 cv a 7.750 giri con un valore di coppia massima di 116 Nm raggiungibile a 6mila giri. La voce dei due cilindri contrapposti è roca e resa inconfondibile dal doppio scarico alto firmato Akrapoviç, tenuto molto vicino al corpo della moto per contribuire alla sua snellezza (ed è Euro 4).

Scrambler vanta un Abs abbinato a un impianto frenante potente e modulabile, mentre sul bagnato si apprezza il controllo di trazione (Asc) che però è un optional da 350 euro. Una moto potente, stabile e sicura, che si fa apprezzare soprattutto lontana dal centro cittadino.



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email