Quattro diverse motorizzazioni e un allestimento inedito per la storica Fiat Punto: ecco la nuova offerta

Una lunghissima carriera alle spalle che la vede ancora oggi nel ruolo di uno dei cavalli di battaglia della nostra Fiat. Punto, la famosa compatta italiana, torna sul mercato con una gamma razionalizzata, basata su un solo livello di allestimento denominato “Street” e con la possibilità di scegliere tra quattro diversi propulsori, ognuno con alimentazione differente. La novità è stata introdotta nel listino in vigore a partire dal 23 marzo.

Street è in vendita a partire dai 14.300 euro della 5 porte con motore a benzina 1.2 da 69 Cv, che può essere guidata anche dai neopatentati, come del resto la 1.4 EasyPower a Gpl da 77 Cv (16.300 euro) e la 1.4 Natural Power a metano da 70 Cv (17.300 euro). Quarto modello della gamma è la turbodiesel 1.3 Multijet (17.700 euro) che con i suoi 95 Cv risulta essere, invece, troppo potente per chi ha appena conseguito la licenza. I prezzi calano sensibilmente grazie alle allettanti promozioni messe a punto da FCA, al momento due che resteranno valide fino al 31 marzo.

Una interessa la 1.2 a benzina e ne abbassa il prezzo a 9.950 euro, addirittura a 8.950 in caso di acquisto con finanziamento MenoMille erogato da FCA abbinato a permuta e rottamazione. L’altra offerta per la Punto è invece inerente il modello a metano e prevede 5.000 euro in meno e ulteriori mille euro di sconto con la formula MenoMille, sempre con finanziamento e permuta/rottamazione. Sul fronte dotazioni, Street prevede di serie tra gli altri il climatizzatore manuale, la chiusura centralizzata con telecomando, i vetri anteriori elettrici, l’autoradio con lettore CD e comandi al volante e il divano posteriore con schienale reclinabile in due sezioni.



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email