clior.s.

Renault, aggiornamento per la gamma sportiva Clio R.S.: due motori e tre telai

Renault presenta la nuova versione R.S. Spicca la mancanza della grossa ala posteriore, sostituita da un piccolo spoiler dalle dimensioni più umane. Rimangono invece le luci a led nominate R.S. Vision, la cui forma ricorda quella della bandiera a scacchi. Le modifiche al frontale continuano col nuovo disegno del paraurti. Due sono le motorizzazioni benzina: 200 e 220 CV. Tre sono i telai della nuova Renault Clio R.S.: Sport, Cup e Trophy. Il primo è il meno estremo di tutti e poggia su cerchi in lega da 17”. Sostanzialmente si tratta di una scelta per chi usa l’auto soprattutto in città e per piccoli spostamenti.

clior.s.2

Il secondo telaio invece è abbinato a cerchi da 18” e si caratterizza per un assetto leggermente più duro. Il telaio Trophy è invece per i più pistaioli: cerchi da 18”, assetto ribassato di 20 mm all’anteriore e 10 al posteriore e molle più rigide. Alla Clio R.S. Trophy è dedicato il motore 1.6 Energy Turbo da 220 cv da abbinare, come optional, al nuovo scarico Akrapovič sviluppato dall’azienda slovena appositamente per la piccola francese. Le Renault Clio R.S. con telaio Sport o Cup hanno qualche cavallo in meno (200).

clior.s.3

Ricco è l’equipaggiamento di serie:per tutte le versioni, a prescindere da telaio e potenza, la Renault Clio R.S. di serie monta cambio doppia frizione 6 rapporti EDC con palette al volante, sistema R.S. Drive che permette di scegliere tra tre modalità di guida (Normal, Sport, Race) e il Launch Control. La Renault Clio R.S. Trophy raggiunge i 235 km/h di velocità massima e per portarvi a 100 km/h con partenza da fermo ci mette 6,6 secondi.



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email