alaskan

Renault, il nuovo pick up gemello del Nissan NP 300 è Alaskan

Si chiama Alaskan ed p il primo pick up da una tonnellata della Régie. Si tratta di una versione del Nissan NP300 Navara leggermente rivisto nell’estetica. Il nuovo veicolo commerciale sarà inizialmente prodotto a Cuernavaca (Messico) e commercializzato in Sudamerica: nei prossimi mesi lo vedremo anche venduto in Europa e assemblato a Barcellona (Spagna) e a Cordoba (Argentina). Disponibile a trazione posteriore o integrale, con un’altezza da terra di 23 cm e una capacità di traino di 3,5 tonnellate, ha una gamma motori composta da un 2.5 a benzina da 160 CV (che quasi sicuramente non vedremo in Italia) e da un 2.3 biturbodiesel dCi da 160 e 190 CV. La versione Double Cab sarà quella più confortevole su asfalto, visto che monterà sospensioni posteriori multilink.

alaskan2

Per quanto riguarda la trasmissione, il Renault Alaskan è previsto con un sistema a quattro ruote motrici, utilizzabili in tre modalità diverse: con la trazione affidata alle sole ruote posteriori; con la trazione integrale in modalità 4H, inseribile a velocità fino 60 km/h (e ad inserimento avvenuto, senza mai superare i 100 km/h); la modalità 4LO, che si può inserire soltanto a veicolo fermo, per le situazioni più difficili. L’equipaggiamento tecnico del Renault Alaskan include anche il differenziale posteriore autobloccante, anch’esso per i passaggi “estremi”. Per il cambio è prevista l’offerta del cambio manuale a 6 marce e dell’automatico a 7 rapporti. L’Alaskan si caratterizza anche per la dotazione: la Renault ha annunciato la possibilità di disporre del sistema di telecamere che coprono tutto quanto circonda il veicolo, a 360 gradi), mentre per l’assistenza alla guida l’Alaskan offre il sistema che controlla la velocità in discesa e aiuta il conducente nelle partenze in salita.



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email