Renault presenta una nuova declinazione del suo Captur, crossover già campione di vendite ora in veste ancora più aggressiva

Renault torna a mettere le mani su Captur, il crossover di segmento B più venduto in Italia e in Europa, migliorando ancora di più una quattro ruote che in termini di vendite ha regalato soddisfazioni uniche. Ad aggiungersi alla formula già vincente sono ora una calandra in linea con gli altri crossover in gamma e i nuovi fari full led, con nuovi cerchi e un terzo colore per il tetto che, insieme alle 4 nuove tinte per la carrozzeria porta a oltre 30 il numero delle possibili combinazioni.

I tecnici francesi hanno lavorato anche sugli interni migliorando la qualità dei materiali, più morbidi e portando a 6 le possibili combinazioni cromatiche. La nuova versione Initiale Paris vanta pelle pieno fiore con filo a contrasto che viene utilizzata persino per la plancia. I pannelli porta, la parte superiore della plancia e il volante sono stati ridisegnati, i sedili resi più avvolgenti e la forma della leva del cambio modificata mentre la plafoniera ha nuove luci a Led.

Resta la possibilità di ordinare i rivestimenti sfoderabili della Zip Collection e optare per il cassetto Easy Life, scorrevole e da ben 11,5 litri di capacità. Invariati lo spazio, la capacità e la modularità del vano bagagli che varia da 377 a 1.235 litri.  Innovazioni anche per i sistemi infotelematici. Tre i livelli, con quello superiore dotato di schermo capacitivo da 7 pollici, la possibilità di leggere video e foto, la navigazione con informazioni sul traffico in tempo reale oltre alla retrocamera. Altra importate novità è la possibilità di specchiare dispositivi con sistema operativo Android. Sul fronte sicurezza da segnalare il Blind Spot Warning, sistema di parcheggio semiautomatico.



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email