renault-zoe-sport-concept-joo

Renault Zoé e-Sport Concept: super elettrica da pista (460 CV) al Salone di Ginevra

Al Salone di Ginevra, Renault ha presentato una Zoé non come le altre, la e-Sport Concept che fa da trait d’union tra l’auto elettrica e la Formula E. Questa concept-car, che prende la forma di una show-car tanto sportiva quanto veloce, grazie ai suoi motori elettrici che erogano complessivamente 460 CV, farà il suo primo bagno di folla al GP di Parigi di formula E, a fine maggio. 

renault-e-dams-joo

Carrozzeria in fibra di carbonio, carreggiate allargate di diversi centimetri, cerchi in lega da 20 pollici, grande presa d’aria nel paraurti: difficile trovare similitudini tra la Renault Zoé e questa Zoé e-Sport Concept. E per evidenti ragioni: a parte il nome “Zoé” e il motore elettrico, non hanno nulla in comune.
L’idea di questa concept-car era di dimostrare che si può provare il piacere della guida su una vettura elettrica“, dice Alexandre Bernard, responsabile del progetto.

renault-zoe-sport-concept-dietro-fianco-joo

Per trasformare la sua Zoé in macchina da piacere di guida, Renault si è ispirato dalle corse. più precisamente dalla Formula E, di cui la casa francese ha vinto tutti i titoli, dalla creazione del campionato, nel 2014.
Si ritrovano i colori della monoposto Renault e.dams  (blu satinato e giallo) sulla carrozzeria della Zoé e-Sport Concept nonchè molti dettagli che evocano lo sport automobile: luci posteriori da pioggia, cerchi con dado centrale, finestrini laterali in policarbonato, ammortizzatori Ohlins regolabili.
Renault ha anche curato con particolare attenzione l’aerodinamica, a testimonianza delle molteplici prese d’aria che adornano la carrozzeria, del grande estrattore d’aria, del fondo piatto e della lamina sotto il paraurti anteriore.

renault-zoe-sport-concept-interior-2joo

Se l’esterno prende la silhouette della Zoé “normale”, l’abitacolo è radicalmente diverso. Partendo dalla presenza di un roll-bar che risponde  conforme agli standard FIA (Federazione Internazionale Automobile) e permette alla Renault Zoe e-Sport Concept di affrontare i circuiti. I sedili tradizionali sono rimpiazzati da autentici sedili Recaro e le cinture di sicurezza con imbracature da competizione. Quanto al sedile posteriore, è semplicemente scomparso.

renault-zoe-sport-concept-interior-3joo

A bordo, si notano anche la forma rettangolare del volante come in una Formula E, e uno schermo che indica la velocità, il regime o ancora la potenza e la coppia erogati dai motori. Sì, avete letto bene: i motori.
Una Renault Zoé “normale” ha un motore di 90 CV, che cammina fino a 130 km/h. Questa concept-car non ne ha uno, ma due motori: il primo, installato sull’asse anteriore, il secondo, sull’asse posteriore, facendo così della Zoe e-Sport Concept un veicolo a 4 ruote motrici.

Ecran ordinateur de bord

Entrambi i motori, alimentati da due batterie con una capacità di 40 kWh, erogano una potenza complessiva di 340 kW (460 CV) e una coppia di 640 Nm, disponibili fin dall’avviamento. E nonostante un peso piuttosto elevato per via delle batterie (1400 kg in totale), la Zoé e-Sport Concept presenta un rapporto peso / potenza di soli 3 kg/CV. Cifre impressionanti per un veicolo elettrico che ne annunciano altri. Come lo 0 a 100 km/h in 3,2 secondi (appena un decimo in più di una Ferrari F12 Berlinetta 740 CV). La concept-car tocca la velocità massima di 210 km/h in meno di 10 s, meno di quanto occorre invece alla Zoé “normale” per raggiungere i 100 km/h (13,2 s).

renault-zoe-sport-concept-3joo

La buona notizia è che la Zoé e-sport non rimarrà una concept-car da salone. Perchè va!
Dopo il Salone di Ginevra, la affideremo alla squadra Sport Renault per effettuare delle regolazioni“, dichiara Alexandre Bernard.
Questa “super-Zoé” dovrebbe fare il suo primo battesimo di pista fine maggio 2017, durante il GP di Formula E svolge nelle strade di Parigi.



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email