Una ricarica wireless per rifornire i veicoli elettrici in movimento: da Renault una novità che cambierà la mobilità urbana per sempre

Renault ha presentato una soluzione per la ricarica ”wireless” (senza cavi) dei veicoli elettrici che permette di rifornirne le batterie anche in movimento: una novità sviluppata con i partner di Qualcomm Technologies e Vedecom e che funziona sino a 100 km/h di velocità massima. Se dovesse superare con successo la fase sperimentale, quest’invenzione potrebbe contribuire a risolvere il problema della limitata autonomia dei veicoli EV e dei tempi di ricarica lunghi necessari per i loro accumulatori.

Per il test sono stati impiegati due Renault Kangoo Z.E., opportunamente modificati per rifornimenti di energia in modalità wireless. Questo è un primo successo nell’ambito del progetto che vede collaborare un consorzio di 25 aziende di 9 Paesi europei, che è stato lanciato nel gennaio 2014 ed è destinato a concludersi nel dicembre 2017. Il prossimo passo sarà una nuova fase di test per valutare l’efficacia del trasferimento.

La società francese ha accolto con grande entusiasmo il successo dei primi test, che dimostrano quanto concreta possa effettivamente essere l’idea di una ricarica dinamica permettendo così di iniziare a tracciare nuovi confini sul fronte della mobilità urbana.



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email