himalayan

Royal Enfield conferma l’Himalayan: omologata Euro4 e con l’Abs di serie

Arriverà il prossimo anno in Italia l’Himalayan, la prima enduro creata da Royal Enfield (storico marchio inglese nato nel 1891 e ora di proprietà dell’indiana Eicher Motors). Lo ha annunciato  il nuovo distributore italiano del marchio inglese, la Valentino Motor Company di Santa Maria Capua Vetere, che importa nel nostro Paese anche gli scooter indiani di Lml. La prima enduro Royal Enfield, nata per percorrere le non facili strade indiane, piacerà agli appassionati delle tuttoterreno vecchio stile: leggera, agile, monta un motore monocilindrico di 410 cc (non certo un mostro di potenza a favore della controllabilità in off-road), e da noi arriverà con omologazione Euro 4 e Abs di serie.

La Valentino Motor Company si è posta l’obiettivo di decuplicare entro il 2017 le 144 immatricolazioni italiane del 2015. Per questo amplierà l’attuale rete di vendita di 58 dealer a circa un centinaio entro la fine dell’anno, coprendo quasi tutte le province italiane. E a loro è affidata la vendita della gamma attuale che annovera tre modelli, al momento privi di Abs (ma le model year 2017 lo monteranno e saranno tutte Euro 4). Si va dalla più economica Bullet 500 (4.790 euro) al modello intermedio Classic (5.190 euro, 200 euro in più per la versione Chrome, con numerose cromature): entrambe montano un monocilindrico di 499 cm3, raffreddato ad aria (che eroga 29 CV) e sono nate per appagare lo sguardo di chi ama le moto di una volta, La Continental GT è la più aggressiva (5.790 euro): si tratta di una cafè racer dallo stile più in linea con i gusti attuali (monta freni Brembo e ammortizzatori posteriori Paioli), con un monocilindrico di 535 cm3, capace di 29,5 CV.



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email