sharkevoone

Shark svela Evo One, il casco modulare pensato per la città e per il touring

Shark Evo One è il top di gamma dei caschi modulari prodotti da Shark. Il casco è pensato sia per l’utilizzo urbano che per il mondo del touring e si presenta con un meccanismo di apertura ancora più tecnologicamente evoluto grazie al sistema “auto-up”. Interessante è lo studio sul design: il casco beneficia della calotta compatta che evita di ingigantire la testa. Particolare è la mentoniera che si posiziona sul posteriore, una scelta di design legata all’aerodinamica così da migliorare le prestazioni per quanto riguarda comfort acustico e ridurre l’effetto vela. A vantaggio dell’aerodinamica c’è anche lo spoilerino sul posteriore mentre a livello di finiture spicca quella color alluminio spazzolato per contorno della slitta che attiva il visierino parasole e sfondo dei loghi sulla mentoniera. Sempre in tema di design applicato al comfort va segnalato il meccanismo di attivazione del VPS, facile da trovare vista la sua posizione centrale.

Il casco si adatta bene sia con il caldo che con il freddo. Con il caldo Shark Evo One si avvantaggia sugli integrali per la possibilità di aprire la mentoniera in un gesto, permettendoci così di immettere un afflusso d’aria maggiore. Mentre in versione integrale il casco si comporta bene grazie alle tre prese d’aria anteriori, perdendo qualche punto, però, per la mancanza dell’estrattore posteriore. In inverno Evo One propone una buona protezione dal freddo grazie al collarino ben avvolgente. Considerando che si tratta di un apribile, il livello raggiunto nell’isolamento dal freddo è ottimo e anche la guarnizione della visiera regge bene e aiuta a proteggere dagli spifferi grazie all’Autoseal System che abbiamo già potuto apprezzare su Skwal e che “richiama” verso l’interno la visiera sigillandola per prevenire infiltrazioni di freddo e acqua. In più Evo One propone un sottogola per proteggere questa sezioni d’inverno e in grado di sparire completamente, diventando invisibile, quando non è necessario d’estate. L’attivazione è semplicissima e istantanea.



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email