skodacitigo

Skoda, a Ginevra il restyling della Citigo: ritocchi estetici e connettività migliorata

Il restyling della Citigo di Skoda debutta al Salone di Ginevra (9-19 marzo). La vettura è stata rivista con inediti paraurti, cofano modificato e mascherina rinnovata e ora offre i fendinebbia con funzione cornering. Ulteriori novità sono previste per il design dei cerchi di lega e per le tinte esterne, incluse varianti bicolore. Come conseguenza delle modifiche la vettura è cresciuta di 34 mm in lunghezza, fino a 3.597 mm. Per quanto riguarda gli interni è stata seguita la stessa strada intrapresa con la Volkswagen up!: viene proposta una nuova strumentazione e l’aggiornamento della console centrale con le opzioni aggiornate di connettività, incluse le nuove app Move&Fun per iOS e Android. Specifica per la Citigo è la finitura bicolore della plancia degli allestimenti più ricchi, a cui si aggiungono il volante di pelle, i sensori per luci e pioggia e i sistemi di assistenza alla guida come il City Safe Drive con Emenergency Brake.

skodacitigo2

Per quanto riguarda i motori, la gamma dei propulsori offre la scelta tra il 1.0 MPI da 60 e 75 cv a benzina e il 1.0 G-TEC bifuel a metano da 68 cv. I consumi sono variabili da 4,1 a 4,5 l/100 km, mentre l’unica trasmissione disponibile è per il momento quella manuale a cinque marce con Start&Stop integrato. Sono escluse per ora le varianti sovralimentate del tre cilindri proposte sulla up!. In attesa di conoscere le specifiche del mercato italiano, la Skoda ha confermato che a livello europeo la Citigo sarà proposta negli allestimenti Easy, Active, Ambition e Style, ai quali si aggiungono le edizioni speciali Monte Carlo e Fun.



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email