Skoda ci ha preso gusto con i suv e dopo il successo di Kodiak lancia l’ultimo arrivato, Karoq

Skoda sembra averci preso gusto con i suv e dopo il Kodiak torna a far parlare di sé annunciando l’arrivo dell’innovativo Karoq, derivato proprio dal fratello maggiore già sbarcato sul mercato e lungo in totale 4 metri e 32, un quattro ruote che punta forte sulla grande abitabilità e su un bagagliaio da 521 litri in configurazione standard. Cinque le motorizzazioni disponibili, con due motori benzina e tre Diesel.

Le cilindrate sono rispettivamente di 1.0, 1.5, 1.6 e 2.0, con  la gamma di potenza che spazia da 115 CV (85 kW) a 190 CV (140 kW). Tutti i gruppi propulsori sono sovralimentati a iniezione diretta e dispongono dei sistemi Start/Stop e di recupero dell’energia in frenata, consumano poco e sono conformi alla normativa Euro 6. Ad eccezione del Diesel e benzina più potente, tutti i gruppi propulsori possono essere abbinati a scelta a un cambio manuale a 6 rapporti o a un cambio DSG a 7 rapporti.

Karoq offre anche una grande connettività di bordo, con sistemi di infotainment compatibili con i più diffusi sistemi operativi installati sugli smartphone, moduli per la connettività 4G e un sistema per la ricarica wireless del telefonino. Skoda Karoq ha una vasta gamma di sistemi di assistenza alla guida e comfort, come l’assistenza al parcheggio, Lane Assistant e assistenza nella guida in colonna.



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email