scout3

Skoda Kodiaq Scout abbandona la strada: look da off-roader e trazione integrale per il Suv

I Suv si fanno apprezzare molto per le loro caratteristiche principali, come la praticità dell’abitacolo o la sicurezza di una guida rialzata. Tuttavia c’è chi li preferisce per le capacità che rivelano quando la strada finisce. Proprio a loro che si rivolge la nuova Skoda Kodiaq Scout, che debutta al Salone di Ginevra a marzo 2017. La Scout non è una Kodiaq “normale”: fanno la loro comparsa due protezioni aggiuntive nella parte inferiore dei paraurti, sia quello anteriore che posteriore, verniciati in grigio satinato e caratterizzate dal motivo a tre feritoie già visto sulla Octavia Scout restyling. Altri rinforzi e protezioni sono state installate nel sottoscocca per proteggere le parti meccaniche dagli urti della guida su sterrato. Altre cromature si trovano qua e là sulla carrozzeria, a cominciare dalle calotte degli specchi retrovisori.

scout2

I grossi cerchi da 19 pollici sono specifici per questa Kodiaq Scout e contribuiscono a darle un aspetto molto solido e piantato a terra. Infine, i vetri posteriori oscurati SunSet sono di serie. L’allestimento di partenza è quello intermedio Ambition, la cui dotazione è già molto completa ma può essere ampliamente arricchita tramite i tanti (e tutto sommato economici) optional. La gamma motori, invece, prevede quattro propulsori: ci sono due benzina, il 1.4 da 150 CV e il 2.0 da 180 CV, e due diesel, entrambi 2 litri ma con potenze da 150 CV o 190 CV.

scout4

In attesa di vederla in prova, il look da off-roader si conferma anche quando la Scout si trova sullo sterrato più impegnativo. Le premesse perché i risultati siano buoni ci sono tutte: la trazione è sempre sulle quattro ruote. Il suo cuore è una frizione multidisco a controllo elettronico che si trova di fronte al differenziale posteriore che serve alla distribuzione ottimale del carico sugli assi. Un software calcola continuamente la coppia motrice ideale e la ripartisce, evitando quindi gli slittamenti e le perdite di aderenza. Inoltre, tramite un tasto sulla plancia, si può selezionare la modalità off-road che prepara gli ammortizzatori e il sistema frenante a sollecitazioni particolari. L’altezza da terra di 194 mm e gli sbalzi corti fanno il resto: gli angoli di attacco sono di 22° e 23°. Infine la Kodiaq Scout può contare sul pacchetto Rough-Road di serie che mette al riparo dai danni motore, freni, serbatoio e cavi.



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email