kodiaq

Skoda mostra il design del nuovo Suv Kodiaq: più versatile e spazioso

La nuova Skoda Kodiaq è stata anticipata dal prototipo Vision S che ha anticipato i tratti essenziali del Suv. Il nuovo modello dovrebbe essere lungo circa 470 cm e sfiderà vetture come le Hyundai Santa Fe e Kia Sorento. La Skoda Kodiaq verrà presentata in forma ufficiale nel settembre 2016 e riprenderà molti elementi della Vision S, dando inizio al nuovo corso stilistico per le suv del marchio. Nei prossimi cinque anni Skoda ha in programma quattro auto: la Kodiaq appunto, una sua variante più dinamica con carrozzeria stile coupé, la seconda generazione della Yeti nel 2018 e una “suvettina” più piccola appena sopra i 4 metri di lunghezza. Josef Kabaň, responsabile dello stile per l’azienda ceca, ha spiegato alcuni temi che troveremo nella Skoda Kodiaq. Il designer 43enne, di origine slovacca, ha iniziato la propria carriera lavorativa alla Volkswagen, poi Audi, quindi dal 2008 si occupa delle linee esterne per tutte le automobili della Skoda. Kabaň ritiene che la Kodiaq sarà un modello “estremamente versatile, robusto, adatto a tutti i tipi di terreno” e studiato per offrire “massima flessibilità e piena funzionalità”. Il designer ed i suoi collaboratori hanno lavorato a una vettura che dovrebbe rivelarsi pratica e spaziosa.

La Skoda Kodiaq sarà caratterizzata da una calandra di maggiori dimensioni, fari anteriori sottili inclinati e luci posteriori a led, disegnati per riprodurre una “c”. Il passo sarà lungo e gli sbalzi contenuti. Kabaň ha anche parlato degli interni: l’abitacolo avrà uno stile molto elegante e saprà coniugare “funzionalità e comfort”, con in più la possibilità di ospitare sette passeggeri su tre file di sedili (sarà un optional). Nella plancia saranno presenti quattro bocchette d’aria in posizione verticale ed un ampio schermo per gestire il sistema multimediale, ma è lecito aspettarsi anche il quadro strumenti digitale: il Virtual Cockpit, che ha esordito su alcune vetture dell’Audi e della Volkswagen, sostituisce i classici strumenti circolari con uno schermo Lcd. La gamma motori sarà composta da unità benzina e diesel, le stesse della berlina Superb, a cui dovrebbe aggiungersi una versione ibrida ricaricabile.



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email