Stanchi di cercare l’auto per ore, dimenticando dov’è parcheggiata? Ecco l’app rivoluzionaria che cambierà per sempre le vostre vite

Ci siamo passati tutti, chi prima e chi dopo, provando un incontenibile senso di frustrazione e maledicendo noi stessi per l’accaduto. Diciamolo pure: perdere la propria auto nel bel mezzo di un parcheggio particolarmente affollato è un vero e proprio incubo, una situazione spiacevolissima che ci costringe a perdere tempo e pazienza in abbondanza. In soccorso degli automobilisti disperati ecco però ora arrivare Google Maps, con una nuova app che ricorda al conducente il punto in cui è stata lasciata la vettura evitando così la classica crisi di nervi.

La novità è disponibile per ora solo per gli utenti Android e in versione beta, cioè non definitiva, ma a breve dovrebbe essere rilasciata la versione pubblica e non si esclude che possa essere resa operativa anche su iOS. Tutto funziona manualmente cliccando su un puntino blu che indica la propria posizione: è possibile salvare la posizione del parcheggio e inserire note o foto che aiutino a ricordare con maggiore precisione il punto preciso in cui si è parcheggiato. Nel caso di parcheggi a pagamento è possibile anche specificare il tempo di permanenza, impostando un apposito timer.

Tra le integrazioni previste anche quella del meteo, che sarà visualizzato mentre si imposta il navigatore. In arrivo anche una nuova schermata per Android Auto che mostrerà tempo, chilometri e velocità media di percorrenza all’arrivo a destinazione.



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email