polo

Stile inconfondibile e cinque porte: Volkswagen “presenta” la nuova Polo

Volkswagen pensa a una sesta generazione della Polo. A sette anni dal lancio della quinta generazione che le ha regalato un’immagine completamente diversa rendendola ancora più simile alla “sorella maggiore” VW Golf, la casa di Wolfsburg si prepara a nuove versioni della popolare “segmento B”. Le indiscrezioni di una nuova Volkswagen Polo Mk6 corrono sul web. A parlare di una nuova edizione della Polo è il magazine francese L’Automobile: si parla della futura Polo di sesta serie che manterrà, “nelle generali”, gli atout stilistici che contraddistinguono la più recente produzione Volkswagen, pur distaccandosi dall’impostazione di design della Polo attualmente in listino. Dovrebbe restare la famosa “fascia” anteriore che, in un sottile profilo, ingloba la calandra e la fanaleria, l’ampia griglia inferiore, lo spostamento degli specchi retrovisori esterni verso la zona in lamiera delle porte e una linea di cintura piuttosto alta con sottile finestratura laterale. Insomma ci potrebbe essere un aggiornamento della Polo Mk5 e anche una piccola “rivoluzione”: attendendo le conferme di dirigenti della Volkswagen, la nuova Polo Mk6 (attesa al debutto nella seconda metà del 2017) potrebbe essere la prima generazione ad abbandonare le versioni tre porte, che fino al 1994 costituiva l’unica proposta per Polo. Alla base del ragionamento ci sarebbero i risultati di vendita non esaltanti e una maggiore tendenza della concorrenza a orientarsi verso le più comode 5 porte.

Alla base della nuova lineup di VW Polo MY 2017 dovrebbe esserci, con tutta probabilità, una versione appositamente modificata della sempre più “trasversale” piattaforma MQB (Modularer Querbaukasten), il pianale che debuttò nel 2012 per Audi A3 e Volkswagen Golf 7 e destinato a costituire progressivamente l'”ossatura” di gran parte della produzione del Gruppo Vag – Volkswagen Audi. Nel 2018, infine, potrebbe affiancarsi alla gamma della nuova Polo anche una versione rinnovata di Polo Cross, da mettere in concorrenza con Peugeot 2008 e Renault Captur.



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email