Toyota Land Cruiser torna con un allestimento inedito e si prepara a far gioire gli amanti dei fuoristrada

Chi ama il mondo dei fuoristrada sa bene cosa significhi il nome Toyota Land Cruiser, diventato negli anni vero e proprio punto di riferimento per gli amanti dell’off-road. Un 4×4 che negli anni è cresciuto in dimensioni e fama, rimanendo allo stesso tempo sinonimo di eccellenza. Ora eccolo tornare in una variante più minimal del modello a tre porte, equipaggiato con un turbodiesel di 2,8 litri da 177 Cv.

Denominato semplicemente “Land Cruiser”, il nuovo prodotto ha una connotazione da fuoristrada evidente nella disponibilità come standard della trasmissione manuale a 6 rapporti, con riduttore a 2 velocità, abbinata alla trazione integrale permanente. Da segnalare anche la presenza a bordo di radio dotata di funzionalità CD/MP3, bluetooth con ingressi USB e Aux-in, climatizzatore e retrovisori esterni regolabili elettricamente.

Sul frotne sicurezza sono invece presenti ABS, controllo di stabilità (VSC+), 9 airbag e fendinebbia. Esteticamente a risaltare sono invece la griglia anteriore, le maniglie porta e le calotte specchietti retrovisori in plastica neri, con i cerchi in acciaio da 17′  sezione ridotta per una maggiore trazione sui fondi più scivolosi. Per il periodo di lancio il nuovo Land Cruiser a 3 porte è proposto in cambio di permuta o rottamazione a partire da 33.900 euro, anziché 41.000 euro, cifra che scende a 32.700 euro in caso di omologazione N1.



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email