bonnie

Triumph, il video delle nuove Bonneville T100 e T100 Black: le entry level della gamma

In questi giorni Triumph è sulla bocca di tutti per aver svelato l’arrivo della Bonneville Bobber. La nuova creatura ha fatto seguito alle presentazioni al Salone di Colonia di Inrtermot della Street Cup e delle nuove Bonneville T100 e T100 Black, le sorelle minori delle T120. La Casa di Hinckley ha diffuso un video di presentazione delle due Bonneville, le entry level della gamma Triumph Classic, con motori da 900 cc e linee ispirate alla mitica Bonneville del 1959. Le parti distintive delle due nuove “piccole” Bonnie sono il serbatoio, i dettagli della piastra motore, la doppia strumentazione, il coprimotore in alluminio spazzolato, gli stemmi Triumph bolt-on (in esclusiva per questi due nuovi modelli); nonché gli specchietti, le staffe del parafango, il manubrio e la cornice del faro cromati. In aggiunta a tutti i particolari della T100, la T100 Black offre componenti all-black fra cui i contorni dei cerchi, uno scarico a cerbottana con doppio rivestimento rifinito in nero opaco e coprimotore neri.

bonnie2

Triumph propone tre colorazioni di ispirazione classica per la Bonneville T100: Aegean Blue e Fusion White, con filetti verniciati a mano; Intense Orange e New England White, con filetti verniciati a mano; Jet Black. La Bonneville T100 Black è disponibile invece in due colori Jet Black e Matt Black. Ai dettagli e alle finiture classiche si uniscono caratteristiche moderne, come le numerose tecnologie pensate per garantire al pilota un controllo e una sicurezza ottimali. Le dotazioni includono infatti ABS, Ride-by-wire, traction control (disinderibile), frizione a coppia assistita, fanalino posteriore a LED, immobilizer, presa USB. La doppia strumentazione (tachimetro e contagiri) con sistema di menù digitali include: indicatore di marcia, contachilometri totale, due contachilometri parziali, indicatore di manutenzione, autonomia residua, livello di carburante disponibile, consumi medi e istantanei, orologio, impostazioni del traction control.



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email