monsterino-110-vietnam-joo

Un “Monster-ino” dal Vietnam chiamato Quang Phuong Monster 110

Prendi la notissima naked Ducati e una Honda MSX 125, mischiali in uno shaker vietnamita e cosa ottieni? Una moto clonata chiamata Quang Phuong Monster 110.

Se finora clonavano delle moto occidentali singolarmente, nel sud-est asiatico, sono passati a un nuovo livello, il cocktail tecnologico globalizzato: mischiare due modelli di successo in Europa e USA (globalizzazione 3.0?) per creare un’unica moto per il mercato vietnamita, con un risultato quantomeno curioso.

monster-110-vietnam-5jooStiamo parlando della Quang Phuong Motor Monster 110, un mix tra il DNA del Ducati Monster con la Honda MSX 125. Il risultato? Le foto parlano da sole (vedere il sito motosaigon.vn).

L’anteriore è sfacciatamente Monster, con il faro tondo separato orizzontalmente, le frecce allungate e la strumentazione che ricopiano fedelmente l’originale. D’ispirazione italiana è anche il serbatoio, con le prese d’aria frontali, mentre l’estetica della naked italiana è perfettamente scimmiottata dal telaio a traliccio. Si saranno detti «Abbiamo fatto trenta, facciamo trentuno», ed ecco allora che ovviamente non si sono fatti mancare nemmeno i loghi “Ducati Monster”, giusto per essere coerenti. (Ahi noi a Hanoi!)

Le scopiazzature della Honda MSX 125? Nella ciclistica: nelle dimensioni e nel codino mentre il motore è un 110 cc (c’è stato lo sconto di uno zero in meno rispetto al monster, che fa tanta differenza) con cambio a 4 marce e 90 km/h di velocità massima, niente a che vedere anche con il motore della MSX che è un po’ più performante.



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email