vervemoto

Verve Moto, la Classic S 125 è tutta nuova: omologazione Euro 4 e sistema EBS

A un anno dalla commercializzazione dei primi modelli Verve Moto si presenta all’Intermot di Colonia. In Germania l’azienda porta le novità per il 2017 all’insegna delle possibilità di personalizzazione e tutte incentrate sulla cilindrata di 125 cc, che ora rispetta i criteri di omologazione Euro 4. Fra le novità c’è Classic S 125, che per il 2017 riceve anche il sistema di frenata combinata EBS (Electronic Brake System). Il model year 2017 sarà disponibile nelle colorazioni base Night Black o Matt Black, a partire da inizio anno al prezzo di 2.840 euro.

vervemoto2

Verve Moto presenta inoltre il proprio catalogo accessori che consente a tutti di customizzare il modello scelto prima dell’acquisto e ordinare la moto già con tutti i pezzi per la personalizzazione self-made, oppure scegliere in un secondo momento qualsiasi componente studiata specificatamente per la propria Verve Moto: “Essere presenti a Intermot fa parte del nostro piano di lancio, non solo perché si tratta di una delle più prestigiose vetrine internazionali – ha commentato Andrea Goria, Managing Partner di Verve Moto e responsabile Marketing -. La Germania rappresenta sin dall’inizio un mercato di riferimento. Non a caso abbiamo deciso di partire da qui oltre che dall’Italia. Proprio da Francoforte abbiamo mosso i primi passi e qui abbiamo la nostra prima sede”.

vervemoto3

“Il nostro obiettivo è dare la possibilità a tutti di farsi la propria moto, di giocare, senza il rischio di fare pasticci o avere una moto con cui non puoi più andare per strada – ha spiegato Eugenio La Torre, fondatore Verve Moto e responsabile prodotto -. O, ancora, spendere una follia. Semplicità, economicità e affidabilità. Potremmo sintetizzare con “più custom per tutti”! Pensa di scendere in garage e scegliere quale serbatoio o sella montare in base al mood del giorno. Due viti e via, ogni giorno un colore diverso. Bene, ora puoi e ti costerà molto meno di quello che pensi!”.



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email