octane2

Victory lancia la nuova Octane, la muscle bike arriva anche in Italia

È arrivata anche in Italia la nuova Victory Octane, la nuova muscle bike della Casa americana: una cruiser sportiva realizzata seguendo la formula vincente delle muscle car americane, ovvero un motore potente inserito in  telaio leggero, eliminando tutto il superfluo. E Victory ha cercato di fare proprio questo quando ha pensato alla nuova Octane. Sotto la moto c’è un motore bicilindrico a V da 1.179 cc e 104 CV con funzione portante, collegato al telaio pressofuso in alluminio e al telaietto posteriore in tubi di acciaio, sella monoposto e look muscoloso e aggressivo. Questo propulsore stabilisce ben tre primati all’interno di Victory: è il primo ad adottare il raffreddamento a liquido, è il più potente mai prodotto e la Octane conquista il titolo di moto della Casa più veloce sul quarto di miglio (12”) e nelle accelerazioni da 0 a 100 Km/h (meno di 4”). Ma il propulsore è solo metà della formula vincente delle muscle car, anche il telaio deve essere all’altezza del mezzo. Sulla Octane il motore ha funzione semi portante, collega il telaio pressofuso in alluminio al telaietto posteriore in tubi di acciaio. A questa struttura sono collegate le sospensioni: forcella tradizionale con steli da 41 mm e doppio ammortizzatore posteriore, regolabile nel precarico.

octane

Caratteristiche importanti che spingono chiunque abbia la possibilità di guidarla a dare gas. Un po’ come hanno fatto i ragazzi del Victory Stunt Team che di recente hanno utilizzato la nuova Octane per fare il record di burnout più lungo al mondo: la gomma posteriore della Octane è esplosa dopo più di 3,5 km. Per quanto riguarda la commercializzazione in Italia, la nuova Octane è disponibile in un solo colore, il grigio opaco, a 13.540 euro chiavi in mano.



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email