golf

Volkswagen Golf, restyling di metà carriera: nuovo motore, guida “semi-assistita” e luci full led

Non è ancora il tempo dell’ottavo atto della Volkswagen Golf. Tuttavia sono i giorni del varo della versione 2017 della vettura della Casa tedesca che è stata presentata a Wolfsburg. Questa Golf è il risultato di un attento restyling “di mezza carriera”: l’attuale Golf “7” è stata lanciata quattro anni fa, nell’autunno del 2012, e la vita commerciale media dei modelli di maggiore successo è convenzionalmente di sei-sette anni. L’arrivo nelle concessionarie è previsto a marzo del 2017 a prezzi allineati a quelli attuali. Chi si attendeva cambi radicali resterà deluso. A distinguere visivamente questa nuova evoluzione della Volkswagen Golf provvedono essenzialmente alcune modifiche di dettaglio: i nuovi fari (finalmente disponibili anche in versione full led) e il paraurti anteriore, leggermente più prominente e solcato, nella porzione inferiore, da una presa d’aria modificata rispetto al passato. Modifiche analoghe si ritrovano anche nella parte posteriore della vettura. Il responsabile del design della Volkswagen, Klaus Bischoff, e il suo team hanno leggermente affinato le forme della vettura, che ora presenta una fisionomia simile, ma complessivamente più affilata, rispetto alla precedente.

golf2

Rispetto alle versioni precedenti, le differenze principali si concentrano soprattutto sui dispositivi tecnologici e di aiuto alla guida di cui il conducente potrà disporre. La consolle centrale ospita, davanti alla leva del cambio, un ripiano per la ricarica senza fili degli smartphone in grado di sfruttare questa possibilità (è sufficiente appoggiare l’apparecchio sul tappetino rettangolare antiscivolo). Nuovo anche il cruscotto, optional, interamente digitale e configurabile: utile la possibilità di ridurre le dimensioni dei due classici strumenti principali (virtuali), di forma circolare e a lancette, per avere sott’occhio, senza distogliere troppo a lungo lo sguardo dalla strada, le mappe del navigatore, che replicano quelle visibili nello schermo a sfioramento di 9,2” al centro della plancia.

golf3

Tra i sistemi di sicurezza della Volkswagen Golf 2017 c’è il nuovo cruise control adattativo con la funzione Traffic Jam Assist: “lavora” in combinazione con il controllo di mantenimento di corsia (che, in caso di necessità, interviene azionando in autonomia gli organi di sterzo) e, quando si guida in coda, comanda alla vettura di accelerare e di frenare automaticamente per mantenere la distanza di sicurezza dalle vetture circostanti. Capitolo motore: l’arrivo del nuovo propulsore a benzina 1.5 TSI EVO con disattivazione “intelligente” dei cilindri, capace di erogare 150 CV, al quale farà seguito una versione Bluemotion più risparmiosa con 130 CV. C’è anche un nuovo cambio automatico DSG 7 rapporti che va sostituire il 6 rapporti. Bisognerà attendere la generazione “8” anche per la già ventilata versione ibrida “leggera”.



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email