amarok

Volkswagen lancia il nuovo Amarok, il pick-up “da avventura”

Volkswagen svela il restyling del pick-up Amarok: si tratta di una versione leggermente modificata rispetto alla precedente sia dal punto di vista del design, che nella parte tecnica, dove debutta il motore diesel 3.0 TDI da 224 cavalli e 550 Nm di coppia massima. Sorprende l’aumento di potenza importante nella versione top di gamma, rispetto al precedente 2.0 da 180 CV, per un propulsore disponibile anche nelle declinazioni da 163 e 204 cavalli. Restando al modello più potente, abbinato al cambio automatico ad otto rapporti, la casa di Wolfsburg ha dichiarato un consumo medio di 7,6 l/100 km ed emissioni di CO2 di 199 g/km nel ciclo combinato.

Sono tre i livelli di potenza: 163, 204 e 224 CV. La variante più aggressiva (che sarà anche la prima a debuttare, il prossimo settembre) può vantare una coppia di 550 Nm a soli 1.500 giri e in abbinamento al cambio automatico a otto rapporti dichiara consumi pari a 13,2 km/l. Il Volkswagen Amarok restyling – lungo 5,25 metri e largo 2,23 metri (specchietti compresi) – è disponibile con la trazione posteriore, con la trazione posteriore + anteriore inseribile (in abbinamento al cambio manuale) e con la trazione integrale permanente con differenziale Torsen (in abbinamento alla trasmissione automatica). A livello estetico, la nuova Volkswagen Amarok è stata aggiornata con alcuni interventi nel frontale e nella coda ed è disponibile nella nuova versione Aventura, con cerchi in lega da 20 pollici, fari bixeno, luci diurne a LED, illuminazione targa a LED, minigonne laterali a LED e telecamera posteriore per il parcheggio.



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email