Volkswagen lancia una nuova incarnazione della Golf, ora disponibile anche a metano con la versione 1.4 TGI da 110 cv

Una nuova variante per andare ad arricchire una gamma che offre già cinque diversi tipi di alimentazione. Ad aumentare la scelta degli amanti della Volkswagen Golf è infatti ora arrivata, accanto ai motori diesel e benzina e alle versioni ibrida plug-in e 100% elettrica, la versione a doppia alimentazione benzina/metano con motore 1.4 TGI da 110 cv. Proposta in quattro allestimenti – Trendline, Business, Highline ed Executive – anche con il cambio automatico doppia frizione DSG a 7 rapporti, con prezzi di listino che variano tra i 23.050 euro della Trendline con cambio manuale e i 28.550 della Executive con cambio automatico.

Il propulsore 1.4 TGI turbo 110 cv a gas metano (e benzina) consente alla Golf TGI – disponibile sia nella versione a 5 porte che in quella variant – di passare da 0 a 100 km/h in 10,6 secondi e di raggiungere una velocità di 195 km/h, vantando consumi decisamente contenuti: 3,6 kg/100 km di gas metano (98 g/km di CO2).

Dal punto di vista della tecnologia al servizio della sicurezza, la nuova Golf offre (fino a 60 km/h) un primo antipasto della guida autonoma grazie al Traffic Jam Assist, al Lane Assist, al Front Assist, all’Adaptive Cruise Control e all’Emergency Assist. Garantisce, inoltre, una perfetta integrazione tra auto e smartphone, attraverso i sistemi App-Connect e Car-Net, che vanno ad affiancarsi ai nuovi sistemi di infotainment con schermo da 9,2” che ricevono comandi gestuali: basta un movimento della mano per interagire con menù, radio e playlist.



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email