passat-gt-concept

Volkswagen vuole una Passat più sportiva: il concept al Salone di Los Angeles

In occasione del Salone di Los Angeles, Volkswagen ha portato un concept molto interessante. È il prototipo della Passat GT presentato con l’obiettivo di sondare il mercato per un’eventuale versione arrabbiata dell’ammiraglia tedesca, destinata unicamente ai clienti nordamericani. Il modello è stato disegnato nel quartier generale di Volkswagen a Chattanooga (Tennessee), la New Midsize Sedan (denominazione negli USA) monta un motore VR6, un V6 a V stretta con un angolo di 10,6°, con 24 valvole e 3.6 Litri di cilindrata, di fatto già presente in listino negli Stati Uniti. La potenza dichiarata di questo propulsore è di 280 CV ed è abbinato al cambio DSG a sei rapporti. Tecnicamente la Volkswagen Passat GT Concept è stata ribassata di 1.5 centimetri e dispone di un assetto sportivo abbinato ad un motore potente. La Volkswagen Passat GT Concept nasconde oltre 20 modifiche tra esterni e interni che la rendono la Volkswagen Passat più sportiva di sempre.

passat-gt-concept2

Le novità più interessanti di questa Volkswagen Passat GT Concept, perciò, più che sotto il cofano risiedono nella nuova aerodinamica della berlina ispirata evidentemente alla filosofia sportiva della Golf GTI. Rispetto ad una Passat convenzionale, la GT Concept presenta una serie di modifiche di design tra cui il frontale dominato da una griglia a nido d’ape, paraurti anteriore e posteriore più aggressivi e la cornice rossa emblema di qualsiasi GT che si rispetti. Al posteriore compare anche un inedito diffusore con terminali di scarico trapezoidali e un piccolo spoiler che si alza all’estremità del portellone del bagagliaio. Le novità coinvolgono anche l’abitacolo con inserti che imitano la fibra di carbonio, tappezzeria in nero e grigio e una strumentazione dedicata.



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email